Rockalvi Festival 2015 | Ottava Edizione | 24 e 25 settembre Casa della Musica Napoli

Newww manifestomedia1JPG

Camilla la stella che brilla ONLUS
Iuppiter Eventi
Teatro Palapartenope

presentano

ROCKALVI FESTIVAL
VIII EDIZONE

24-25 SETTEMBRE 2015
Casa della Musica “Federico I”
Via Barbagallo, 115 (NA)

“Così mi viene da pensare che sia importante avere qualcosa che funziona… altrimenti non è vita, ma sopravvivenza”.
Nick Hornby (High Fidelity, 1995)

Quest’anno è Nick Hornby a sintetizzare perfettamente lo spirito del Rockalvi Festival.
È importante, fondamentale avere qualcosa che funziona per potersi sentire profondamente vivi. E un gruppo di persone ha scelto che questo qualcosa sia un festival. Non un festival tra i tanti, ma un festival speciale. Un festival che vuole essere un’occasione di solidarietà e condivisione. Un festival ovvero un evento megafono dell’operato dell’Associazione Camilla la stella che brilla Onlus che, anno dopo anno, rinnova la speranza di tante famiglie in lotta con le malattie rare che colpiscono i bambini. La storia della piccola Camilla ha innescato un processo di sensibilizzazione a livello locale e nazionale sottolineando la necessità di una possibilità di miglioramento della qualità della vita senza dover necessariamente rivolgersi all’estero. Il progetto Genitori Terapeutici è stato un successo fondamentale, e un obiettivo straordinario è stato raggiunto con l’apertura della sede di Calvizzano che per la riabilitazione ospita attrezzature d’avanguardia come il Crosystem.

Per rendere ancora più chiaro e diretto il messaggio del Rockalvi, che aspira a portare a quanti più cuori possibile il proprio messaggio di beneficenza, quest’anno si uniscono più forze. Grazie alla collaborazione con Iuppiter Eventi (associazione con finalità di promozione culturale che cura eventi di rilievo come il Disco Days) e Teatro Palapartenope (storico teatro partenopeo che da 40 anni ospita concerti, congressi, eventi, sportivi, mostre) il festival avrà una programmazione particolarmente importante e ricca di anteprime e, inoltre, si svolgerà in una location di grande prestigio. Due giorni di grande musica illumineranno uno dei templi della musica live a Napoli: Casa della Musica, la struttura dedicata al pubblico più giovane che fa parte proprio del complesso Palapartenope.

Il 24 e il 25 settembre saranno chiamati in causa nomi grossi della scena alternativa del nostro Bel Paese: A Toys Orchestra, Paolo Benvegnù, Aucan, Il Pan del Diavolo, Plan de Fuga, Sycamore Age, Psychopathic Romantics, Spiral69, Ash Code.

Inoltre la serata del 24 il festival avrà un ospite speciale, una garanzia di inaspettate sorprese: Claudio Santamaria. E il 25 ci saranno tre protagoniste del Burlesque Cabaret Napoli: Roby Roger, Fanny Damour e Sery Page faranno ulteriormente brillare il palco del Rockalvi.

Come sempre, la cornice del Rockalvi sarà arricchita dal Mercatino, trionfo dell’artigianato e della creatività.
Per sottolineare la storia e l’evoluzione del Rockalvi, ormai punto fermo di r-esistenza nell’agenda degli appuntamenti settembrini campani, l’inizio della manifestazione sarà affidato alla proiezione dei reportage fotografici che hanno documentato questi primi sette anni.

Due serate in cui la musica invocherà tutte le sue sfumature di genere, spingendo ad emozionarsi, a ballare, a scatenarsi, a sentirsi uniti sotto un palco per continuare una gara di solidarietà che il Rockalvi ricorda da ben otto anni e a cui il pubblico ha sempre contribuito con slancio e generosità.

Il Rockalvi Festival è qualcosa che funziona. Quest’anno ancora di più. Quest’anno è più vita che mai!

Programma

Start 20.00

24 settembre

…A Toys Orchestra
Paolo Benvegnù
Plan De Fuga
Psychopathic Romantics
*Special Guest: Claudio Santamaria

25 settembre

AUCAN *live set
Il Pan Del Diavolo
Sycamore Age
Spiral69
Ash Code
*Burlesque Cabaret Napoli

Biglietti e Abbonamenti: prevendite abituali
Abbonamenti (2 giorni) 15 euro+dp
Singolo giorno 10 euro+dp

http://www.go2.it/evento/viii_edizione_rockalvi_festival_2015_/2200

Sito Ufficiale | www.rockalvi.it
Twitter| twitter.com/rockalvi
Facebook | www.facebook.com/pages/Rockalvi-Festival
Associazione Camilla la stella che brilla Onlus www.camillalastellachebrilla.com

Direzione artistica: Peppe Guarino
e-mail | rockalvi@live.it
Mobile | 338 7522563 (Peppe Guarino)

Iuppiter Eventi | www.iuppiter.eu

Teatro Palapartenope | www.palapartenope.it

Locandina | Nicholas Mottola Jacobsen | youarerockstar.tumblr.com

Comunicato Stampa e gestione dei social ufficiali del Rockalvi a cura di Amalia Dell’Osso | amalia.dellosso@gmail.com

Comunicazione Iuppiter Eventi: Dario Russo
e-mail | comunicazione@iuppiter.eu
Mobile | 338 3470882 – 349 7784036

Media Partners

LostHighways | www.losthighways.it
Freak Out | www.freakoutmagazine.it
Campania Rock | www.campaniarock.it
Spaziorock | www.spaziorock.it
DiscoDays | www.discodays.it
Sasquash | www.facebook.com/pages/Sasquatch-produzioni
Rete dei Festival | www.retedeifestival.it
MEI | www.meiweb.it
Fonoteca | www.fonoteca.net
Rockon | www.rockon.it

Share this:
Share this page via Email Share this page via Stumble Upon Share this page via Digg this Share this page via Facebook Share this page via Twitter

ANTEPRIMA ROCKALVI FESTIVAL 2015

Rockalvi, la Musica che fa bene !!!

Il festival è promosso dall’associazione Camilla la Stella che Brilla ONLUS a sostegno dei bambini affetti da malattie rare.
www.camillalastellachebrilla.com

UNICA DATA CENTRO/SUD del TOUR ESTIVO ITALIANO
﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋
The Jon Spencer Blues Explosion  for Camilla la Stella che Brilla ONLUS

29 Agosto 2015  – Pompei (Na) – Pompei Lab – Rockalvi Festival – Freak Out Concerti – C.L.A.P. – Iuppiter Eventi

presentano il nuovo album ‘Freedom Tower – No Wave Dance Party2015’

New York City è una megalopoli estremamente rumorosa, molti dei suoi artisti si sono proprio formati all’ombra di quello stesso rumore.
Il ritorno della Jon Spencer Blues Explosion è in pratica un morso feroce alla stessa cultura di strada della Big Apple, uno slancio vitale che prende il nome di ‘Freedom Tower – No Wave Dance Party2015’, un titolo che già denuncia i suoi intenti rivelando certo la fascinazione per una delle più discusse correnti del dopo-punk, ma anche per la disco mutante che ha animato le sale del Danceteria e dello Studio 54.
Tutti i personaggi di serie b che hanno animato il cinema di genere e definito le frontiere culturali della grande mela sono presenti nella narrazione: lo spaccone e la bambola di fiducia, il celebre cuoco, il poliziotto corrotto, gli artisti in sofferenza, ‘the sucker MC’ (come da slang locale), le prostitute dimenticate e la cenerentola alla sua ultima occasione. Una galleria vitale fatta di ritratti radicali, gli stessi omaggiati da Spencer/Bauer/Simins. Dall’inizio alla fine il disco ha un incedere nevrotico, è cucinato nella sporcizia e bagnato nella pioggia acida. E poi quelle rime montate su groove irresistibili, che del trio sono la specialità.
In tempi non sospetti la Blues Explosion aveva già flirtato con l’hip-hop, giusto in occasione di quei remix sperimentali che nel 2005 videro scendere in campo non solo Beck e Moby ma anche i due poco raccomandabili Wu-Tang Genius e Killah Priest.
Il rock’n’roll sotto le mentite spoglie del rhythm’n’blues, nei mille volti di un gruppo che da sempre si pone ai vertici stilistici dell’underground, fiero nel ribadire i suoi trascorsi garage-thrash (con i suoi Pussy Galore Spencer ha definito i contorni del noise, riportandolo al suo stato primordiale). Registrato presso i leggendari Daptone House Of Soul di Bushwick e mixato da un personaggio influente nel circuito hip-hop come Alap Momin (Dalek) in quel di Harlem, ‘Freedom Tower’ è uno dei più provocatori stati del pathos urbano. Ci sono milioni di storie nella città nuda, ma c’è una sola Blues Explosion!
La musica da protesta con cui danzare non è mai stata così ammaliante.

﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋

Il Rockalvi Festival sta per giunge alla sua VIII edizione più forte che mai.
Quest’anno c’è stata una Chiamata d’Amore !!!
Si una vera Rivoluzione !!!
Iuppiter Eventi da Napoli , mentre Freakout , CLAP e PompeiLab da Pompei e dalla zona vesuviana hanno abbracciato l’associazione in totale passione.

A suon di Musica si vuole amplificare la Camilla la Stella che Brilla Onlus , quest’anno addirittura con un Anteprima di PRIMA Classe.

A voler sostenere la nostra causa non ha perso tempo la Blues Explosion capitanata da Jon Spencer !!!

Anche quest’anno si vuole fare di una storia (quella della piccola Camilla, affetta da Microcefalia con ipoplasia ponte cerebrale e sindrome di West) lo specchio di tantissime altre storie, perché sono numerosi i bambini colpiti da malattie rare che hanno diritto ad una migliore qualità della vita senza dover guardare necessariamente all’estero. Un progetto come Genitori Terapeutici parla chiaro a nome di un’associazione che è speranza e gioia per tante famiglie. La sede ufficiale è aperta a tutti e grazie al 5xmille, ospita attrezzature fondamentali come il Crosystem. Si lavora duro, con impegno e dedizione. Il Rockalvi vuole essere un megafono d’eccezione per lanciare lontano un messaggio di solidarietà che dovrebbe riguardare tutti.

Questo è il Codice Fiscale 95102320637 che potete usare nella prossima Dichiarazione dei Redditi per donare il vostro 5 x Mille alla nostra associazione.

www.camillalastellachebrilla.com

﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋
IL 29 Agosto il Rockalvi si apre con un’ anteprima internazionale per rafforzare l’identità di un Festival che è diventato un appuntamento attesissimo e imperdibile.

﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋

Ingresso
– Prevedinta 12 Euro + d.p. su circuito ETES
– Botteghino 15 Euro.

http://www.etes.it/EventiController?az=EventiManager&subaz=getDesc&titolo=The%20Jon%20Spencer%20Blues%20Explosion%20-%20In%20Concerto&argomento=43&servizio=9&prodotto=40440

﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋﹋

Info & Contatti

Sito Ufficiale | www.rockalvi.it
Twitter | twitter.com/rockalvi
Facebook | www.facebook.com/pages/Rockalvi-Festival
e-mail | rockalvi@live.it
www.camillalastellachebrilla.com

Freak Out
info@freakout-online.com

http://www.freakoutmagazine.it/

Iuppiter Eventi

http://www.iuppiter.eu/eventi.asp

Pompei Lab
info@pompeilab.com

Clap Eventi
info.clapeventi@gmail.com

 

Share this:
Share this page via Email Share this page via Stumble Upon Share this page via Digg this Share this page via Facebook Share this page via Twitter

Rockalvi Festival 2014

Rockalvi Festival 2014

Comunicato Stampa

Camilla la stella che brilla ONLUS 
presenta

ROCKALVI FESTIVAL 
VII EDIZONE
26-27 SETTEMBRE 2014

Parco dei Camaldoli
Via Sant’Ignazio di Loyola (NA)
Ingresso con sottoscrizione

************

“O Capitano! Mio Capitano! Il nostro tremendo viaggio è terminato,
la nave ha superato ogni tempesta, l’ambìto premio è conquistato”
(Walt Whitman – Memories of President Lincoln, 1865)

Whitman, L’attimo fuggente e il professor Keating (Robin Williams): è in questo immaginario che il Rockalvi Festival si rispecchia. L’audacia. Quella che spinge ogni nave a vincere la tempesta. Quella che innalza ogni cuore oltre l’ignavia. “Rendete straordinaria la vostra vita”: è l’invito del professore. È l’invito che segue un festival che, dopo tante difficoltà, resiste ancora e supera le onde per approdare alla settimana edizione con forze rinvigorite. Un festival che chiede di essere sorretto dalla mano del suo pubblico, sempre più numeroso e generoso, di anno in anno. [Read more…]

Share this:
Share this page via Email Share this page via Stumble Upon Share this page via Digg this Share this page via Facebook Share this page via Twitter

Rockalvi Festival 2013

foto2

 

Comunicato Stampa

Con il patrocinio del Comune di Calvizzano

L’Associazione Camilla la Stella che Brilla ONLUS

presenta

Rockalvi Festival

VI Edizione

12-13-14 Settembre 2013

Via Aldo Moro (zona parcheggio)
Calvizzano (NA)

Ingresso con contributo

 

********

 

“Ogni minuto che passa è un’occasione per rivoluzionare tutto completamente…

Ti rivedrò in un’altra vita, quando saremo tutti e due gatti”

(Vanilla Sky, 2001)

 

Il Rockalvi Festival giunge alla sua VI edizione, con uno spirito di resistenza più forte che mai.

Non demorde, non rinuncia. Continua, rivoluziona, a proprio modo. Perché le cose possono cambiare. Perché c’è sempre [Read more…]

Share this:
Share this page via Email Share this page via Stumble Upon Share this page via Digg this Share this page via Facebook Share this page via Twitter

Comunicato Stampa Rockalvi 2009

 

II EDIZIONE

25-26 SETTEMBRE

VIA ALDO MORO/ZONA PARCHEGGIO

CALVIZZANO (NA)

INGRESSO GRATUITO

 

* * * * * *

 

L’Associazione Camilla la Stella che Brilla ONLUS presenta la seconda edizione del Rockalvi Festival

 

- Tra le prime danze delle foglie d’autunno e gli ultimi fiori d’estate -

 

 

Dopo i primi passi entusiasmanti torna il Rockalvi con più esperienza alle spalle e grande convinzione. L’intento è quello di portare la musica nelle zone limitrofe dell’area nord di Napoli. La musica in quanto cultura, circolazione di idee, aggregazione, condivisione di energie e emozioni. La musica al servizio del sociale e della beneficienza.

Per due serate ogni sforzo sarà investito per rendere viva e ricca di fermento una vasta area che sarà il cuore della periferia partenopea (Via Aldo Moro/zona Parcheggio – Calvizzano, NA).

Il Rockalvi vive di Musica, l’unica energia capace di far realizzare sogni, di dare speranza ad una terra malata, di portare luce nelle più oscure ombre dell’anima, di far conciliare mondi diversi, di far parlare una sola lingua, di far amare senza pretendere. Perché la musica è la vera linfa vitale.

Importanti nomi dell’underground italiano arricchiranno il Festival, dal meltin’-pop dei 24 Grana alla freschezza delle lievi melodie rock di Marco Notari & Madam, dallo ska frizzante degli RFC ai graffi di alternative contaminato dei Luminal, dall’indie rock ambivalente degli Abulico all’elettro-pop degli Alibia, dalla lirica eleganza cantautorale degli Amor Fou alla sensualità acida del noise intimista dei (P)itch.

Sul festival cadrà la regia anomala di Alex Infascelli (firma di famosi videoclip e lungometraggi), che curerà la presentazione del primo e del secondo tempo del Rockalvi. Il finale sarà affidato al dj set dell’eclettico Boosta (storico tastierista dei Subsonica), stregone del dancefloor.

Work in progress per tutte le attività parallele, dalle degustazioni enogastronomiche alle mostre fotografiche, dai dibattiti agli ospiti a sorpresa. E proprio tra gli ospiti possiamo anticipare l’intervento straordinario degli EPO e quello di Libera Velo con i 24 Grana.

L’ingresso sarà gratuito.

Il Rockalvi è nato e continua a vivere tendendo una mano alla possibilità di una cura per tante piccole Stelle che non brillano di luce propria come Camilla, una bimba affetta da Microcefalia con ipoplasia ponte cerebrale e sindrome di West. Una piccola storia anima un festival che nutre la speranza di far arrivare a molti cuori un messaggio di solidarietà con l’obiettivo inoltre di sensibilizzare la sanità nazionale affinché  vengano adottate anche in Italia terapie innovative, evitando a tante famiglie lunghi e costosissimi viaggi all’estero. Una causa comune che ha portato molti artisti a ridurre o annullare il proprio cachet.

I fondi raccolti durante il festival saranno devoluti in beneficenza all’associazione: Camilla la Stella che Brilla ONLUS (www.camillalastellachebrilla.it).

 

 

PROGRAMMA:

**REGIA ANOMALA DI ALEX INFASCELLI

 

*25 SETTEMBRE

24 GRANA

MARCO NOTARI & MADAM

RFC

LUMINAL

IRIS’TEA

 

*26 SETTEMBRE

(P)ITCH

AMOR FOU

ALIBIA

ABULICO

ONIRICA

 

**DJ SET – BOOSTA (SUBSONICA)

 

Direzione artistica: Peppe Guarino

Artwork: Francesco Chianese   E-Mail : france3@libero.it

Patrocinio del Comune di Calvizzano

 

Media Partners

LostHighways | www.losthighways.it

Freak Out | www.freakout-online.com

Campania Rock | campaniarock.wordpress.com

Sound and Vision | www.soundandvision.it

Nano | www.myspace.com/nanoedizioni

Calvizzanonline I www.calvizzanonline.org

Fabbricaria | www.myspace.com/fabbricaria

L’Altoparlante | www.laltoparlante.it

 

 

Info

MySpace | www.myspace.com/rockalvi

Facebook | www.facebook.com/group

e-mail | rockalvi@live.it, ufficiostampa.rockalvi@gmail.com

Mobile | 338 7522563 (Peppe Guarino)

 

 

 

 

 

Note sugli artisti

 

Alex Infascelli

www.myspace.com/alexinfascelli

Musicista in varie band romane si trasferisce a Los Angeles nel 1989. Qui comincia a lavorare come aiuto scenografo e poi come aiuto regista per tanti videoclip prodotti dalla leggendaria Propaganda Films, famosa per la produzione di Twin Peaks. Tra i lavori nei quali è coinvolto ci sono Domino dei Kiss, Black or White di Michael Jackson e Alive dei Pearl Jam.

Ha diretto anche molti videoclip per artisti italiani come Frankie HI-NRG MC, Daniele Silvestri, Almamegretta (Sole), e il famosissimo video di Inno Nazionale, dove Luca Carboni viene crivellato di colpi sparati da un cecchino.

Nel 1994 partecipa al film ad episodi DeGenerazione dirigendo l’episodio intitolato Vuoto a rendere. Nel 1996 dirige il videoclip di Lucy dei Cocteau Twins che fa parte della colonna sonora di Io ballo da sola di Bernardo Bertolucci, nello stesso anno dirige Se son rose pungeranno episodio contenuto nel film Esercizi di stile presentato anche al Festival di Venezia.

Nel 2000 dirige Lorenza Indovina e Claudio Santamaria in Almost Blue tratto dal romanzo di Carlo Lucarelli, questo lavoro gli vale il Ciak d’oro, il David di Donatello e il Nastro d’argento come miglior regista esordiente. In Almost blue, di cui è anche sceneggiatore, recita un piccolo ruolo.

Nel 2003 dirige il thriller Il siero della vanità con Margherita Buy e Valerio Mastandrea e il corto L’ultimo giorno.

Nel 2006 dirige H2Odio, thriller-horror che vanta il primato di essere il primo nella storia del cinema a venire distribuito nelle edicole allegato a un quotidiano. Nel settembre del 2006 debutta come vee-jay conducendo il programma Brand:New su MTV.

Il 2009 è segnato dalla miniserie TV Nel nome del male con la partecipazione di Fabrizio Bentivoglio.

 

 

Boosta

www.myspace.com/boostadj

Davide Dileo detto Boosta, ventisette settembre millenovecentosettantaquattro, Torino. Dopo non pochi anni spesi in lezioni di pianoforte (sia di impronta classica, vedi Conservatorio, sia di impronta jazz), e dopo una esperienza sui palchi iniziata alla tenera età di quattordici anni, nel 1996 insieme a due avventurosi compagni di viaggio (poi diventati quattro) fonda i Subsonica. Ma questa è solo una parte dell’intera storia. Nel 2003 infatti ecco Iconoclash, progetto speciale curato da Boosta in prima persona, una serie di taglienti rivisitazioni di classici dell’italo-disco riuscendo a coinvolgere gli interpreti originali (Gazebo, P.Lion, Garbo, Righeira e altri ancora). Nel frattempo, la padronanza dei giradischi e dei segreti del dancefloor si è fatta via via più inappuntabile e maestosa. Come remixer, hanno richiesto la sua collaborazione importanti artisti italiani (Vasco Rossi, Morgan, Cristina Donà) ed internazionali (Placebo, Beastie Boys, Client, Jentina, Depeche Mode, Skin). Come dj, ha avuto modo di suonare in tutti i migliori club italiani, si è trovato di fronte ad un milione di persone alla Street Parade di Zurigo, ha sedotto pure i dancefloor di Ibiza nelle serate Meganite dell’amico Mauro Picotto, affinando sempre più una sua personale ricetta sonora che parte dalla tech-house per arrivare ad una sonoritàelectro futurista, senza disdegnare i territori del breakbeat. Maestro di seduzione del dancefloor, la cui abilità ètestimoniata anche da una serie di 12 pollici: il primo uscito per la EMI (Crash), ottenendo subito un ottimo successo di critica e pubblico, gli altri invece usciti per la Mantravibes (The Boss, Boostology Ep e Dance Is Dead) e la Ocean Dark (Jump In a Silk Black Flow). A completare la sua identità artistica l’attività di scrittore e il legame col mondo del cinema. La raccolta di racconti brevi Dianablu ha avuto come seguito il serratissimo romanzo Un’ora e mezza (diventato sceneggiatura di un film di prossima produzione), entrambi usciti per la prestigiosa casa editrice Baldini Castoldi Dalai. sceneggiatura di un film di prossima produzione. Sempre nello stesso ambito cinematografico bisogna ricordare la sua esperienza come regista (a quattro mani con Chiara Pacilli) di Surfin’ Torino, film prodotto da RAI CINEMA e ROUTE ONE (2007). Un terzo romanzo è in fase di lavorazione. Da novembre 2007 collabora con la rivista di musica XL/REPUBBLICA di cui cura la rubrica mensile di chiusura Piombo. Nonostante gli impegni subsonici, continuano con successo le serate djset in tutta Italia con qualche puntata all’estero. L’autunno del 2008 è ancora una stagione calda. Il venerdì sera dalle 19 alle 20 su m2o va in onda l’Alfabeto degli assassini. Storie verosimili di crimini realmente avvenuti, narrate da Boosta in prima persona tra rock ed elettronica.

Ed in autunno inizia anche la collaborazione con La Stampa, per una serie di ritratti surreali sulla notte di Torino.

 

24 Grana

www.myspace.com/24grana

I 24 GRANA nascono a metà degli anni ’90, anni caratterizzati da un grande fermento sociale e culturale, accompagnato dal movimento musicale che trova la sua migliore espressione nelle posse e nel dub. Il nome del gruppo si ispira alla moneta in uso nel regno di Ferdinando d’Aragona, moneta povera, a sottolineare tanto il legame con la tradizione artistica partenopea quanto la vicinanza a una cultura che al denaro dà poco valore. L’attuale combo si forma definitivamente nel 1996 quando, a Francesco, Nando e Renato, si affianca Giuseppe, portando con sè l’ispirazione psychedelic-blues che si affianca alla propensione rock-new wave dei primi. La musica dei 24 GRANA si ispira a molti stili, dal dub al rock, dal pop alla new wave, dalla musica elettronica al blues e alla psichedelia, con la canzone d’autore a fare da trait d’union. A rendere difficile l’inquadramento della band in uno stile ben definito è la pulsione al cambiamento, il rifiuto di presentarsi uguali a se stessi, fin dai loro esordi; se si volesse riassumere la caratteristica del gruppo, si potrebbe parlare di meltin’-pop, parafrasando l’idea anglosassone di commistione e integrazione tra spinte culturali diverse. Da sempre l’attività live è al centro della vita artistica dei 24 GRANA e li ha portati a suonare in molte centinaia di concerti in tutta Italia, ma anche in Europa (Spagna, Francia, Svizzera, Slovenia) e in Giappone.

 

 

 

(P)itch

www.myspace.com/pitchsound

I PITCH nascono nel 1994, come duo acustico, dall’amicizia di Alessandra e Stefano ma solo dopo un anno diventano un trio elettrico con l’entrata di Filippo alla batteria. Nel 1995 sono notati da Manuel Agnelli (Afterhours) che li porta nella propria etichetta la Vox Pop, fondata da Carlo Charlie Albertoli e Giacomo Spazio. Nel 1996 inizia la registrazione del primo album Bambina Atomica (prodotto dallo stesso Manuel). La forte amicizia con Manuel porta come risultato il testo di Lasciami Leccare L’adrenalina, scritto insieme ad Alessandra (un inno ai concerti degli Afterhours). Nel 1997 esce Bambina Atomica (Vox Pop/Flying) supportato da una tournée debutto nazionale. Nel 1998 i Pitch firmano un contratto con la MAD PRODUCTION  che li porterà  firmare con CGD/ EST WEST, che fa ristampare l’album Bambina Atomica supportato dal video con Selen che crea subito scalpore e viene presentato in anteprima su MTV EUROPE. Nel 1999 esce il secondo album Velluto (BMG/RCA) il cui singolo Elettrica entra subito in heavy rotation in tutti i Networks, mentre il video diventa VIDEO PIN UP di TMC2. Alla fine del 2001 i Pitch si prendono un periodo di pausa e Alessandra dà vita ad un nuovo progetto musicale: i Tennis. Nel 2002 Tennis Tour che si conclude con la pertecipazione ad AREZZO WAVE 2002. Chiusa la parentesi “sportiva”, nel 2003 Alessandra riforma i Pitch con una nuova line up. Ad Alessandra e Luca (già chitarrista dei Tennis) si aggiunge Christian proveniente dai Re Nudo. Durante l’autunno del 2004 si preparano per tornare con un nuovo repertorio live che presentano in anteprima al MEI 2004 dove vengono invitati per ritirare un premio speciale come migliore gruppo dell’anno. Nel 2005 l’ingresso nel gruppo di Nicola alla batteria. Nel 2006 iniziano i lavori di registrazione del nuovo album, A violent dinner (Savage Jaw Records/2007). A violent dinner è la terza prova per la band di Alessandra Gismondi, che anche per questo lavoro ha pensato ad un titolo che evocasse una “sensazione”. Bambina atomica evocava la parte più acerba e sconosciuta di lei, anche un po’ sognante, Velluto portava in superficie, al contrario, la parte più fragile ed eterea della sua natura sensuale ed intimista bilanciandola con episodi di presa di coscienza “attiva” dall’umore un po’ acido. A violent dinner è un album esorcizzante: “Vorrei alzarmi ancora una volta in piedi”. Non si riesce a trovare un’altra frase per poter spiegare meglio questo disco. Alessandra sceglie coscientemente di abbandonare la lingua di Dante schierandosi a favore di dichiarate passioni anglofone. Una scelta accompagnata da una netta sterzata nei suoni, che nello specifico, donano nuova dignità ad un’attitudine noise. Delirio psicotico ed amalgama elettrica, geometrie strutturate, elargizioni generose di dissonanze, ma caratterizzate da linee melodiche vocali romantiche in contrapposizione all’irruenza dei brani, tutti sopra i tre minuti. Questi sembrano essere i punti fermi dei nuovi Pitch. L’album esce ad ottobre 2007 per la indie label statunitense Savage Jaw Records.  

A partire dalla fine del 2007 e per tutto il  2008 i  Pitch intraprendono un’intensa promozione live dell’album in territorio nazionale ed europeo.

 

 

 

Amor Fou

www.myspace.com/amorfou

La band nasce dall’incontro fra Alessandro Raina (aka Casador, ex voce dei Giardini di Mirò) e Leziero Rescigno (Soul Mio, La Crus), che hanno pubblicato nel 2007 l’album d’esordio La stagione del cannibale (Homesleep).
Il disco ripercorre la vicenda personale di una coppia di ex amanti, una storia vera di amore/odio, lungo una stagione che attraversa quarant’anni di cronaca italiana, fra pop, rock e canzone impegnata. Il risultato è un album acclamato dalla critica che lo ha collocato fra le migliori espressioni del nuovo cantautorato italiano.
Il progetto Amor Fou, grazie anche a cinquanta concerti in soli dieci mesi di attività, ha incontrato un vasto successo di critica e ascoltatori, ottenendo grande visibilità su tutti i media, e realizzando due video girati da P. Mezzapesa e L. Vignolo, nonché un adattamento teatrale del disco d’esordio in collaborazione con il regista P. Santagostino.

Nell’estate del 2009 esce l’ep Filemone e Bauci, accolto con grande entusiasmo di pubblico e critica. Le dinamiche elettroniche del disco d’esordio sono abbandonate e la ricerca è rivolta altrove, verso una concezione che conosce l’immediatezza e il cesello. Il cambio di line up (l’uscita di scena di Malfatti e Lagash; l’ingresso  di Dottori, già supporto della dimensione live) hanno definito ruoli e competenze rendendo l’ep un gioiello di ottima fattura: intenso ma non pretenzioso, morbido per l’orecchio ma non senza segreti da svelare via via, efficace come un prodotto di buone canzoni dovrebbe essere.  Menzione speciale per le trame di chitarre, per i tocchi di piano, per una voce più matura e per le strutture testuali notevoli (anche nei soli tre versi de Il Ticinese). La scelta di chiosare con L’ultima occasione (brano di Jimmy Fontana portato al successo da Mina) non è casuale e conferma la capacità degli Amor Fou di raccontare la Storia attraverso le piccole storie.

Recente è l’ingresso nella band di un quarto elemento: Paolo Perego (basso, chitarra, cori).

Attualmente gli Amor Fou stanno lavorando al nuovo album.

 

 

 

RFC

www.myspace.com/rfcskapunk

Gli RFC (acronimo che sta per Ritieniti Fortemente Coinvolto) nascono a Caserta nei primi del 2000 da un’idea di Maurizio, cantante chitarrista. Completano la band Antonio “BimboGigi” al basso, Gennaro alla tromba, Domenico al sax e Antonio “Biacciariello” alla batteria. Nel 2002 producono due demo Punkers e Tarantella Ska-Core e successivamente nel 2003 il primo disco, Anarchia Sentimentale, per la KimeraRec con distribuzione White and Black e Goodfellas. Il disco va alla grande, lo stesso tour promozionale è un successo (divideranno il palco con gruppi del calibro di Banda Bassotti, Shandon, Meganoidi, Roy Paci e Aretuska e tanti altri), è importante ricordare l’apertura del concerto a Faenza degli Ska-P. Finalmente nell’ottobre, dopo tanti anni di gavetta, arriva il tanto atteso contratto discografico, sarà infatti La Canzonetta (celebre etichetta indipendente che ha prodotto tutti gli album dei 24Grana) a produrre e a promuovere il nuovo disco degli RFC Ama e Difendi, registrato al KeyLab di Giuseppe Fontanella (24Grana) e distribuito da SELF.Il disco vede la fantastica collaborazione di Enrico (LOSFASTIDIOS) e Sigaro (BANDABASSOTTI). Per promuovere il nuovo album la band campana si impegna in due video, girati da Stefano Bertelli (SEENFILM) e in onda sulle maggiori reti musicali italiane. Il tour promozionale di Ama e Difendi ha portato la band Campana nelle maggiori città della penisola, condividendo il palco con gruppi importantissimi come i MADCADDIES, Giuliano Palma & B.B., Linea77, Subsonica, NOFX.

Nel 2009 Ne voglio ancora è prodotto sempre da La Canzonetta.

 

Marco Notari & Madam

www.myspace.com/marconotari

Marco Notari nasce a Torino il 5 dicembre 1979. Il 13 gennaio 2006 su etichetta Artes esce il suo disco d’esordio Oltre lo specchio con distribuzione Mescal/Sony&BMG. Il disco, prodotto da Giulio Casale (Estra), viene accolto con entusiasmo dalla critica e ottiene ottimi risultati anche a livello di vendite arrivando fino alla posizione numero 37 della classifica ufficiale italiana F.I.M.I./Nielsen. Nel frattempo Marco Notari ed i Madam, la band che lo affianca nei live, iniziano un tour molto intenso che li porta a suonare in molte città italiane e che raggiungerà quota 70 date nel 2006. Ad ottobre Oltre lo Specchio riceve una nomination come miglior disco d’esordio al PIMI (Premio Italiano della Musica Indipendente) e a Marco viene conferito un premio speciale per la nuova musica d’autore. Il 13 gennaio 2007, ad un anno esatto dall’uscita del disco, Marco Notari viene premiato con il premio “Indie Music Like”, come miglior artista indie italiano del 2006. A settembre 2007 il cantautore torinese entra in studio alle Officine Meccaniche (Milano) di Mauro Pagani per registrare il suo secondo disco, Babele, un concept-album. A novembre Marco Notari & Madam vincono il premio “music club” per il miglior tour di una band esordiente che ritirano al M.E.I.
L’11 luglio 2008 esce l’ep Io non mi riconosco nel mio stato (Artes-EMI), seguito il 7 novembre dall’album Babele (Artes-EMI).

Il nuovo lavoro conferma Marco come una delle realtà più interessanti della scena alternativa italiana e il tour tocca i principali club italiani. A ottobre 2009 è prevista l’uscita di Babele:noir, un ambizioso progetto che unisce musica, racconti, video e illustrazioni e che completa idealmente il percorso iniziato con la pubblicazione di Babele.

 

 

 

Alibia

www.myspace.com/alibia

Vincitori delle maggiori rassegne a carattere nazionale (Arezzo Wave, Rock Targato Italia, Sonica, Tendenze), eletti da Musica! di Repubblica “la migliore proposta emergente del 2004”,dopo l’ottimo esordio (Confini) e le importanti conferme ottenute dal secondo album (Tra tutto e niente) nel 2007, gli ALIBIA si sono ritagliati uno spazio di tutto rispetto nella scena underground nazionale anche grazie alla visibilità ed ai successi ottenuti dai videoclip Va tutto bene, Mondocellofane Mai più. Nell’estate 2007 il videoclip Mondocellofan è nelle Playlist di MTV, ALL MUSIC, Match Music, e di tutte le altre maggiori TV tematiche e ci resterà fino ad autunno inoltrato. Qualche mese dopo, Mondocellofanverrà premiato al PIVI del MEI – Meeting delle etichette indipendenti 2007 e, oltre a vincere il Ravello Film Festival e il Cinesogni di Ravenna, otterrà il secondo posto al MUSICLIP di Barcellona ed una menzione speciale al Northern Wave Film Festival di Reykjavík, in Islanda. Il successivo videoclip dal titolo Mai piùvincerà per la “miglior regia” il Premio Videoclip Italiano (IULM Milano) e poco dopo entrerà nelle Playlist di MTV, All Music, ecc. proseguendo, per buona parte del 2008, nel fortunato percorso inaugurato pochi mesi prima da Mondocellofan.

L’attenzione generata attorno agli ALIBIA toccherà poi alcuni picchi di visibilità con l’apparizione della band in importanti trasmissioni televisive RAI quali BLOB e TG2PUNTO.it. Il 2009 si apre con la presenza degli ALIBIA tra i 90 giovani di Sanremo.59 Il brano è La meccanica di Lagrange, un intrigante intreccio tra dinamiche emotive e matematiche che inaugura il nuovo percorso degli ALIBIA e che non mancherà di far discutere. Nel marzo 2009 il brano viene anche scelto tra i migliori otto del Contest AREA 24 di ALICE Telecom Italia. Rischioso ed affascintante, il nuovo album di inediti degli ALIBIA, registrato in presa diretta al The Cave di Catania si intitolerà Manuale per giovani Marmotteed uscirà nell’autunno 2009 accompagnato da un innovativo Tour di concerti.

 

 

 

Luminal

www.myspace.com/quellocheresta

I Luminal suonano Canzoni di Tattica e Disciplina.

I Luminal suonano rock alternativo in italiano, tracciando un asse che dall’Inghilterra e l’America passa per il rock e il cantautorato italiano e finisce a Roma ed in giro per l’Italia in un continuo suonare sui palchi, un continuo macinare di canzoni e persone che le ascoltano.

Nell’Ottobre 2007 Cristiano Santini, ex leader dei Disciplinatha, deus ex machina della Action Directe / Black Fading Records s’innamora del progetto e decide di produrre con la band Canzoni di Tattica e Disciplina, che uscirà ad un anno di distanza, nel novembre 2008, dopo l’estate passata a registrare e mixare al Morphing Studio di Bologna ed il mastering all’Alpha Dept. ad opera di Francesco Donadello (Giardini di Mirò). Qualche mese dopo arriveranno due marchi storici come Fridge Records, in veste di label partner oltre che di editore (Fridge Italia), e Goodfellas per la distribuzione. A curare l’artwork dell’album, le grafiche e le scenografie live per la band dall’Ottobre 2008 sarà Marco Filippetti, pittore, grafico, fotografo. L’artista diventerà l’occhio con il quale il pubblico guarderà la band da quel momento in avanti. Presentato alla Fnac di Roma il 24 gennaio 2009 il disco sta già ricevendo un lusinghiero riscontro da stampa, addetti ai lavori e pubblico (da segnalare le recensioni di Claudio Sorge, direttore di Rumore, e Fabrizio Galassi, giornalista di Kataweb), è in rotazione stabile su alcune delle più importanti indie radio italiane, e negli scaffali delle più grandi catene di negozi di dischi.

In brevissimo tempo i Luminal hanno ricevuto segnalazioni lusinghiere da storici dj romani come Prince Faster di RADIO ROCK, Gianluca Polverari di RADIO CITTA’ APERTA. Da giugno del 2009 sono entrati nella programmazione della BRF – Radio Nazionale Belga (che trasmette anche in Germania e Lussemburgo). Sempre a giugno sono stati ospiti di Rai News 24 all’interno del programma Tempi Dispari e di Rai 4 nel programma Vite Re@li – Web Celebrities. Il 20 giugno è in programma la presentazione del loro primo video Tattica e Disciplina, realizzato dalla Solo Buio Visual Factory, presso il Circolo degli artisti di Roma, durante la manifestazione Alter.

Definito a più riprese dalla stampa come una delle migliori uscite di rock italiano degli ultimi anni. In appena due mesi la prima stampa è già esaurita. Canzoni di Tattica e Disciplina è tutto quello che sono i Luminal. Canzoni perché è quello che fanno, senza abbandonarsi ai più facili sperimentalismi, snobismi, e alle più facili presunzioni. Perché è ancora possibile comunicare, persino nell’era della grande comunicazione. Tattica e Disciplina, perché è quello che è necessario per vivere, ed è quello che è stato necessario imparare per scrivere Canzoni.

 

Abulico

www.myspace.com/abulico

“Che strano chiamare un gruppo Abulico per descrivere un suono accattivante e estremamente coinvolgente…”. Così comincia una delle recensioni scritte da Indie-zone.it per il primo ep degli ABULICO, datato 2005. La band nasce appunto in quell’anno dalla congiunzione di diverse influenze e gusti personali dei componenti (attualmente: Alessandro – voice & guitar; Baba – bass, glockenspiel, back voice; Jonathan – drums; Fico – lead guitar, noise), per dare spazio ad ampie melodie rigorosamente in lingua inglese senza abbandonare un certo mood indie rock che, a volte, si mischia ad atmosfere più pop e morbide. Vantando numerosi live e la partecipazione ad alcuni tra i più importanti festival nazionali (Meeting del Mare, Prove di Rock/circuito MEI, MArteLive ), nel 2008 gli Abulico registrano un nuovo ep negli studi della SeaHorse Recordings, evento che segna la collaborazione tra la band e l’etichetta stessa. Nella primavera del 2009 esce il loro album di debutto, Behind,  prodotto SeaHorse con distribuzione Audioglobe ed ufficio stampa Lunatik. Il disco riscuote un’ottima accoglienza dalla stampa di settore, anche grazie al video del primo singolo Tokyo Eyes, in rotazione su ALL MUSIC e MTV BRAND NEW. La band è tutt’ora impegnata in un tour nazionale che, partito dai club al chiuso a Marzo, adesso vive la fase dei festival estivi. Il Tour, in costante aggiornamento sul MySpace della band, proseguirà fino al 2010.

 

 

 

 

 

 

Iris’ tea
http://www.myspace.com/iristeaband

“Musica dai suoni rarefatti, liquidi che si potrebbero definire ambient ma con una particolare attenzione alla forma canzone… non cantata. Manca la voce agli Iristea, ma i raffinati intrecci sonori non fanno rimpiangere questa assenza. L’equilibrio e la sinuosità delle melodie rendono il tutto apprezzabile per la delicatezza e la cura”

 

Onirica
http://www.myspace.com/oniricaitalia

“Onirica è una bestia che per sua indole ama dormire e lo fa per tutto il tempo a sua disposizione.
Il Mondo per sua natura è rumoroso e capita che talvolta svegli la bestia che di scatto si alza dal suo comodo giaciglio e con furia colpisce, distruggendo, tutto ciò che la circonda.
Tradizione cantautorale, inclinazioni rock, luci di melodia pop, derive strumentali ispirate dall’impeto del Nord Europa”.

Share this:
Share this page via Email Share this page via Stumble Upon Share this page via Digg this Share this page via Facebook Share this page via Twitter

Comunicato Stampa Rockalvi 2010

Comunicato Stampa

 

Con il patrocinio del Comune di Calvizzano

Assessorato alla cultura e alle politiche sociali

 

 

L’Associazione Camilla la Stella che Brilla ONLUS

presenta

Rockalvi Festival

III Edizione

17-18 Settembre

Via Aldo Moro/Zona Parcheggio

Calvizzano (Na)

Ingresso gratuito

 

**************

 

“In ognuno di noi c’è speranza. In ognuno di noi c’è paura. In ognuno di noi c’è avventura.”

(Le creature selvagge, D. Eggers)

 

 

 

Il Rockalvi Festival giunge alla sua III Edizione, forte di un’esperienza sul territorio e di un impegno costante. La speranza cresce. L’avventura continua.

La volontà ferma e decisa è quella di illuminare di Musica la periferia dell’area nord di Napoli.

La Musica che veste il suo senso più alto di solidarietà, condivisione, aggregazione, cultura.

La Musica che sceglie un ruolo al servizio del sociale e della beneficenza, continuando ad alimentare l’attenzione verso le vite di quei bimbi in balia di malattie rare che hanno diritto ad una cura in Italia, e continuando a lanciare un messaggio preciso alla Sanità Nazionale affinché  vengano adottate anche in Italia terapie innovative, evitando a tante famiglie lunghi e costosissimi viaggi all’estero. Una causa comune che ha portato molti artisti a ridurre o annullare il proprio cachet.

Dalla storia della piccola Camilla (affetta da Microcefalia con ipoplasia ponte cerebrale e sindrome di West) è sbocciata, come un fiore, la volontà di estendere il concetto di solidarietà oltre una singola vicenda. L’Associazione Camilla la stella che brilla ONLUS (nata nel dicembre 2008) ha sempre lottato: dal sostegno all’Associazione ELA (www.elaitalia.it) al supporto per l’apertura ad Ostia del Centro Francesco Pio, primo centro italiano specializzato in tecniche riabilitative d’avanguardia (Metodo Therasuit / Oral Motor Therapy), in collaborazione con l’Associazione ANABACE (www.anabace.it), al contributo e stanziamento fondi per i cicli di fisioterapie.

Piccoli passi che continuano sulla strada di un sogno che ogni anno diventa sempre più realtà.

 

E nel nome di questo sogno il 17 e il 18 Settembre un vasto parcheggio inventerà due serate speciali, ad ingresso gratuito, che terranno il ritmo del cuore della provincia partenopea.

 

Importanti nomi dell’underground italiano arricchiranno il Festival: dalla maestria del dub più estremo e sperimentale degli Almamegretta al blues declinato secondo regole hendrixiane e rumoristiche dei Bud Spencer Blues Explosion, dal crossover imbevuto di denuncia sociale degli ‘A67 alla new wave siderale in chiave indie-rock dei JoyCut, dalle progressioni oniriche dell’etereo post-rock de Il Cielo di Bagdad alle virate sofisticate delle contaminazioni fuori classificazione dei Mantra ATSMM, dalla delicatezza elegante dell’ermetico codice cantautorale di Giuliano Dottori alle strutture spigolose e ricche di influenze del rock americano de Il Vortice, dalle curve reading dei Bar Noir alle reminescenze psichedeliche degli emergenti The Trick.

 

Conduttore e capitano delle due serate sarà Alex Infascelli (firma di famosi videoclip e lungometraggi).

 

Spazi speciali saranno riservati ad una serie di attività parallele che coinvolgeranno: fotografia e fumetto.

 

I fondi raccolti durante il festival saranno devoluti in beneficenza all’Associazione Camilla la Stella che Brilla ONLUS (www.camillalastellachebrilla.it).



PROGRAMMA

 

Conduce Alex Infascelli / www.myspace.com/alexinfascelli

 

Start 21.00

 

*17 Settembre

Bud Spencer Blues Explosion / www.myspace.com/budspencerbluesexplosion

‘A67 / www.myspace.com/sessantasette

Il Cielo di Bagdad / www.myspace.com/ilcielodibagdad

Giuliano Dottori / www.myspace.com/giulianodottori

Bar Noir / www.myspace.com/mybarnoir

 

*18 Settembre

Almamegretta / www.myspace.com/almamegretta

JoyCut / www.myspace.com/joycut

The Mantra ATSMM / www.myspace.com/themantraabovethespotlessmeltmoon

Il Vortice / www.myspace.com/ilvortice

The Trick / www.myspace.com/thetrickyband

 

 

Media Partners

LostHighways | www.losthighways.it

Freak Out | www.freakout-online.com

Campania Rock | www.campaniarock.it

BulbArtWorks | www.myspace.com/bulbartworks

Sound and Vision | www.soundandvision.it

Nano | www.myspace.com/nanoedizioni

Calvizzanonline | www.calvizzanonline.org

Fabbricaria | www.myspace.com/fabbricaria

L’Altoparlante | www.laltoparlante.it

 

Info & Contatti

Direzione artistica: Peppe Guarino

Grafica | (web)  © Nicola Mottola (www.100am.it), Francesco Chianese (france3@libero.it)

MySpace | www.myspace.com/rockalvi

Facebook | www.facebook.com/pages/Rockalvi-Festival

e-mail | rockalvi@live.it,| rockalvi.ufficiostampa@gmail.com

Mobile | 338 7522563 (Peppe Guarino)



 

Share this:
Share this page via Email Share this page via Stumble Upon Share this page via Digg this Share this page via Facebook Share this page via Twitter

Ringraziamenti 2010

Ciao a tutti … quest’anno il Rockalvi è stato davvero Speciale!!!

La terza edizione del Festival è stata ricca di bella energia. Intorno l’aria di tranquillità, la voglia di divertirsi, di ascoltare la musica, e soprattutto il desiderio di esserci.

I tanti sorrisi e le tante luci che brillavano negli occhi dei presenti erano ovunque: tra le tante bancarelle che quest’anno ci hanno regalato una fitta presenza, sotto il  chioschetto della birra, vicino al bancone dei panini, vicino alle mostre di fotografia e fumetto, nel backstage, sul palco e soprattutto sotto il palco.

Non riesco a dare una precedenza nei ringraziamenti, sembrava di essere davanti ad una grossa tavola per preparare un pranzo domenicale speciale, una festa , dove ogni piccolo ingrediente contribuiva a far del tutto un qualcosa di UNICO .

Alchimie che nascono, legami che si rinforzano, mani nuove che contribuiscono, amori che si collegano e fanno di questa edizione del Rockalvi il festival di TUTTI. E’ questo che tengo a sottolineare: solo uniti possiamo davvero creare un qualcosa che magari un giorno sarà da esempio.

Nel Luogo-Non Luogo c’è stata la giusta aggregazione, la giusta armonia delle cose e questo spero servirà in futuro a far comprendere anche a coloro che non volevano… che tutto si può solo se fatto con buoni propositi.

Ringrazio tutti quelli che hanno partecipato e tutti quelli che hanno contribuito all’evento, da Corrado (highlander) ed Antonio (FarciSentire), alla costruzione delle basi operative. Ringrazio Antonio e i VVF per lo smantellamento e tutti quelli che hanno contribuito alla logistica e quelli che hanno ripulito lo spazio nelle ore notturne.

E ringrazio (i nomi si ripetono in più categorie!):

Corrado (sempre presente), Peppe, Luigi, Amalia, Daniela per la diffusione della notizia per strada.

Corrado, Peppone, Simone, Marianna, Amalia, Vladimiro per il loro Taxi Driver DOC .

Daniela, Amalia, Marianna, Federica, Carmen, Serena, Mariangela  per un’accoglienza unica!!!

Agnese, Valeria, Nunzia, Carmen, Antonio, Francesco per un bar che faceva invidia.

Giacomo, Francesco, Raimondo & C. per un posto di ristoro gustoso.

Mimmo per la sua Sicurezza .

Fabrizio e una decina di bambini del parco per un Parcheggio Riservato .

Marco come responsabile Backstage,valido amico di lavoro e amico di tanti artisti.

Un particolare ringraziamento voglio rivolgerlo a Massimo Loffredo per la sua professionalità, la sua amicizia e disponibilità, per averci fatto assistere ad un festival perfetto dal punto di vista della direzione tecnica del palco.

Ancora un ringraziamento DOC va ad Amalia Dell’Osso in quanto è l’unica persona che fa di un Ufficio Stampa un qualcosa di meraviglioso riuscendo ad arrivare a tante persone con il suo unico e inconfondibile modo di scrivere.

Luca Anzani, ormai compagno fisso dall’Okkio Fotografico .

Luigi, Serena, Enzo e tanti altri amici per i vari Flash.

Valentina Mamba per la sua mostra fotografica e Kevin Scauri con i suoi fumetti che hanno fatto impazzire artisti e presenti.

Pino, Pietro, Don Peppe, Rino e tutti i fonici per audio e luci perfetti e i fratelli Che Guevara per un palco Number One.

Lost Highways, Farci Sentire, Atellana Festival,  Mamamu, Freakout, Campania Rock, Bulbart, Nano, Fabbricaria, Sound and Vision e l’Altoparlante per il loro sostegno via web, insieme a tanti altri amici come Xl ,Marte Live, Music Club, In Campania, Art Beat, Live Loop, Rec On, l’impegno Giovane per Calvizzano. 

Calvizzanonline e la Tipografia Russo per l’importante supporto..

Sandolo & C. che come sempre porta tanta Luce tra di noi.

Francesco per la locandina storica e Nicola e lo studio 1:00 AM per averci omaggiato di una locandina Speciale.

Corrado, Peppone, Gianluca, Antonio e Gennaro per piccole e grandi cose.

Luigi, Daniela, Danilo, Gianni e tanti altri che scrivono sempre bene di noi.

Per la presenza di tante belle persone come i ragazzi di Farci Sentire, l’Atellana, il Mamamu, LostHighways, la famiglia completa di Freak Out capitanata da Giulio, Daniele e Antonio, i tanti colleghi e amici che anche considerando le tante iniziative a Napoli e dintorni in queste due sere eravano con noi a formare proprio un bel gruppo.

La presenza delle nuovissime generazioni come Viola, Genny , Salvatore e Giuseppe in arrivo.

Daniela per avermi sopportato prima, dopo e durante .

Amalia e Vladimiro per i vari rifugi che hanno creato alle mie furie psicologiche.

Un particolare ringraziamento va agli artisti che hanno ridotto o annullato il proprio cachet… grazie, grazie, grazie ancora di tutto .

Ancora un altro ringraziamento speciale va ad Alex Infascelli che per il secondo anno ci ha omaggiato della sua presenza ed è la testimonianza che tutto può accadere e che le cose belle vanno sempre avanti.

Il Comune di Calvizzano e in particolar modo l’Assessorato alla Cultura e alle Politiche Sociali che, dopo anni, contribuiscono concretamente ad una manifestazione che a Calvizzano punta ad essere una delle più sane, vere, professionali della Provincia di Napoli, riconoscendo che solo l’unione, in questo caso, di un fine nobile, di una voglia di crescita e di far bene riesce ad essere una proposta vincente.

 A tutti gli sponsor che hanno creduto ancora una volta nella manifestazione economicamente e nella voglia di crescere insieme per un qualcosa di bello e interessante:

Sebach – CRAL Vigili del Fuoco Napoli – Farmacia Moderna Cacciapuoti – Caffetteria Simeoli – Marenostrum Italia SRL – Azienda Vitivinicola Tenuta Vitagliano – Unione Nazionale Consumatori Comitato Marano -Cesarano – Beckett Pub – Pegaso Viaggi – Gadget e Work – Ist.Compr.Parificato-Paritario San Lorenzo – Gioielleria Gold – Fonoteca – Co.Git – Ristorante Da Salvatore – Hrd Da Donato Hotel Ristorante Sas.

Probabilmente ho tralasciato qualcuno nei ringraziamenti e di ciò mi scuso anticipatamente ma a loro va il mio più profondo e sincero grazie.

Onorato della vostra presenza vi aspetto alle nostre prossime iniziative.

 

Peppe Guarino

 

 




 

Share this:
Share this page via Email Share this page via Stumble Upon Share this page via Digg this Share this page via Facebook Share this page via Twitter

Ringraziamenti 2011

Il Rockalvi RESISTE !!!

Ha resistito arrivando alla Quarta Edizione.

Ha resistito pur sapendo di nascere soltanto in 13 giorni.

Ha resistito come ogni anno con pochi soldi.

Ha resistito sapendo che era l’anno sbagliato per vari problemi personali.

Ha resistito anche se 3 giorni prima gli hanno ricambiato la location.

Ha resistito nonostante l’assenza in extremis di Alex Infascelli.

Ha resistito contro i “palazzoni “, le inutili politiche e le false illusioni.

Ed è riuscito , come sempre , a rimanere unico e far conciliare Musica , Teatro e tanta bella Gente.

E’ il primo e unico festival , che a detta anche di Pierpaolo Capovilla …”dopo tanto Rock”,,,si è concluso con un reading Maijavkosijano all’aperto.

Ha ospitato i Lombroso in un finale scanzonato.

Ci ha fatto conoscere , per la prima volta in Campania , l’energia live dei Plan de Fuga ora anche su Radio 105, MTV e Virgin Radio.

Ci ha deliziati con la formazione originaria degli GNUT dopo tanti anni.

Ha visto gli straordinari MUG con la vincitrice del MEI Ilenia Volpe e i Foja prossimi vincitori del Premio Rete dei Festival al Disco Days di Napoli.

Ha introdotto contro ogni regola promozionale l’anteprima del nuovo album degli ATARI per il prossimo 16 ottobre.

Ci ha regalato un momento intenso con i Songs For Ulan che meritano di sicuro successi internazionali, l’esperienza dei tour europei dei Low-Fi con una formazione che spakka ed infine confermato l’ascesa di un nuovo gruppo napoletano Sonatin For A Jazz Funeral che farà passi da gigante.

Ha fatto ancora nascere tanti sorrisi , amicizie e ha visto tante piccole leve già pronte per la bellezza della Musica come Francesco , Giuseppe , Viola ed Irene.

Tutto questo e tanto altro è stato il Rockalvi Festival…vera squadra d’amore.

Ringrazio in primis l’associazione Camilla la Stella che Brilla ONLUS che crede sempre che la Musica può fare del bene.

Tutti i gruppi che hanno voluto esserci e che hanno sposato la causa.

Il Comune di Calvizzano che ha pagato parte del service e lo stesso , Pino White Blonde & la sua gang che da tre anni è sempre con noi.

Massimo Loffredo vero “Mostro”sul palco per la sua professionalità e capacità organizzativa … un vero Metronomo.

Vladimiro che da un giorno all’altro ha sostituito  Infascelli con conoscenza musicale da vendere.

Daniela che malgrado tutto è stata con me anche senza esserci.

Amalia che si è “sciroppata” tutte le mie perplessità.

Corrado , l’unico che mi sopporta ancora e mi sostiene a qualsiasi ora e per qualsiasi cosa …veramente UNICO.

Al Mitico BAR affollatissimo ed amatissimo con Agnese , Valeria , Antonio , Francesco , Carmen e Luigi.

Alla Postazione di Frontiera che ha invitato calorosamente a sostenere l’associazione con piccoli gesti di solidarietà…Mariangela , Maria Grazia , Amalia , Vladimiro , Luigi , Serena , Fabio ….grazie di cuore.

Alla preziosa “pellicola” di Luca Anzani con noi ormai da quattro anni.

A Serena e Klaus Bunker per i loro scatti fotografici.

A Klein che ha abbellito di scene e colori le varie performance con i suoi Visual.

Don Vincenzo ‘O Tedesk che ci ha deliziato con un panino DOC.

A tutti gli stand che hanno partecipato e portato con sè i loro gioielli unici che già sono tendenza.

A Raffaele Cardone e l’AWOP Festival per il loro sostegno e presenza.

Alle risolutive telefonate di Roberto della Fonoteca per i vari problemi.

Ai mitici Sandolo e Ciro che ogni anno illuminamo  la manifestazione.

A Nicola Mottola e lo studio 1:00am per la grafica.

A Francesco e la tipografia Russo per la pazienza e il continuo sostegno.

A Caterina per i suoi innumerevoli contatti con la stampa.

Ad Antonio ,Corrado ,Francesco , Gianluca , Gennaro , Enzo , Salvatore, Francesco , Vincenzo , Tony , Luca  che hanno contribuito alla logistica.

Al personale della protezione civile , dell’ambulanza e ai ragazzi della sicurezza Giovanni , Mario e Giovanni.

A tutti i media patners e gli amici che ci hanno sostenuto come ogni anno via web.

Agli sponsor , quelli che ci accompagnano da anni e alle nuove collaborazioni.

A tutti i festival amici come  il Neapolis , il Mamamù Rock Festival , il FarciSentire , il Caserta Rock Festival , il God Save The Rock e l’Atellana Festival che è mancato veramente a tutti.

Al tempo sereno che dopo i primi anni ha deciso di essere dalla nostra parte.

Ai residenti dei “palazzoni” sperando di trovarli un giorno sotto al palco con noi.

A tutti i presenti e a quelli che ci sosterranno ancora.

 

Arrivederci al Rockalvi Festival 2012 !!!

 

Grazie

 

Peppe Guarino

Share this:
Share this page via Email Share this page via Stumble Upon Share this page via Digg this Share this page via Facebook Share this page via Twitter

Ringraziamenti 2012

Il Rockalvi Resiste ancora!

Quest’anno i primi ringraziamenti vanno al pubblico, che ha partecipato numeroso e generoso.

Con l’edizione 2012 tutti i presenti ci hanno dimostrato di aver pienamente compreso lo scopo primario del Festival: il sostegno ad una causa che riguarda ogni cuore buono.

L’associazione Camilla la Stella che Brilla ONLUS, che guarda a tanti bambini affetti da malattie rare, è riuscita, dopo cinque anni, ad arrivare a coinvolgere moltissime persone, scatenando una grande voglia di partecipazione.

Anche se la pioggia ha bloccato la prima serata del Rockalvi, il riscatto è arrivato la seconda serata grazie ad un grande Amore scivolato in una piccola scatola magica .

Ci sentiamo fieri: prima o poi le iniziative nobili riescono a vincere. Continueremo nel nostro operato, nel nome di quella resistenza che ci ha visti caparbi e convinti nel tempo.

 

Il Rockalvi nacque cinque anni fa in una notte qualunque ma molto particolare che riuscì a lasciare un segno, una traccia indelebile, tanto da diventare oggi uno dei Festival indipendenti nazionali più importanti riconosciuti ufficialmente dal MEI.

Proprio a fine settembre 2012 il Rockalvi è stato al MEI Supersound di Faenza riuscendo a innescare altre alleanze e amicizie, perchè come sempre abbiamo sostenuto: solo uniti possiamo tutto!

 

 

I ringraziamenti sono arrivati così tardi perchè eravamo in attesa di una splendida notizia da diffondere: poche settimane fa abbiamo firmato il contratto per i nuovi locali dell’associazione Camilla la Stella che Brilla ONLUS.

Siamo nel pieno dei lavori e stiamo attrezzando i locali per una vera Sede Operativa che porterà tanta speranza e agevolazioni per strade terapeutiche nella nostra zona concretizzando il progetto “Genitori Terapeutici ”  www.camillalastellachebrilla.com

A breve aggiungeremo altri dettagli, e al più presto speriamo di invitarvi tutti all’inaugurazione.

 

L’ Amore di questa edizione è tutto in onore del senso profondo della Vita e della Donna , così come abbiamo voluto risultasse fin dalla bellissima locandina firmata dall’artista/musicista/amico Nicola Mottola e ispirata, per volontà di Amalia Dell’Osso, alla raccolta di racconti Questa è l’acqua di D. F. Wallace.

 

I ringraziamenti vanno allo staff del Rockalvi che, aperto a tutti , anno dopo anno, diventa sempre più corposo. Ciascuno ha sempre offerto a titolo gratuito la propria collaborazione.

In primis: Corrado, Amalia , Vladimiro, Agnese, Antonio, Valeria, Francesco, Gianluca, Carmen, Luigi ,  Mariangela, Mimmo, Peppe , Gennaro e Salvatore , Serena, Fabio, Vincenzo e Mariella , Marianna, Simone, Antonio e Nicola.

Un ringraziamento speciale a Mariano, vicino in ogni momento.

Un grazie dolcissimo va al pubblico dei piccoli:  Camilla, Margherita  Francesco, Benedetta, Alba, Alessandro, Genny, Ludovica e Salvatore.

E un grazie immenso a Daniela e a Giulia.

E ancora agli insuperabili e fondamentali Sandolo e Ciro per la loro competenza tecnica.

Alle riunioni segrete con Amalia e Vlady per definire cast e dettagli.

 

A Francesco e alla tipografia Russo per la costante presenza e il continuo sostegno.

Al Comune di Calvizzano nella persona dell’ormai ex Sindaco Giuseppe Granata e dell’assessore Napolano Pasquale per aver finalmete creduto in pieno nel Rockalvi e aver supportato l’iniziativa impegnandosi a pagare  parte del service .

Ad Alex Infascelli, ormai capitano del Rockalvi. Un grande amico che merita tutto il nostro sostegno per aver dimostrato ancora una volta di essere dalla nostra parte.

 

A Pino White Blonde & la sua gang superprofessionale.

A Massimo, anche se non c’era, per i consigli preziosi. Ci è mancato tanto.

A tutti gli artisti che ancora una volta hanno sostenuto il Festival con la loro arte scendendo a compromessi economici a sostegno della causa benefica:

Amor Fou , Epo e Marina Rei , Bologna Violenta , Tarall & Wine , Confield , The Trick , The Shak & Speares e Rewout .

Alle ragazze di ImmaginAria per averci regalato vera poesia con la loro performance aerea.

Alle proiezioni sempre più originali del Vj Klein.

Al ritmo finale del djset Fujikolor con Margot e Irene Ferrara.

A Francesco e Viviana dell’associazione Moviearte per aver arricchito il Rockalvi con il primo torneo di Subbuteo che ha visto la presenza di Campioni Nazionali come Massimo Bolognino e Marco Di Vito.

All’accoglienza in maschera per i bambini da parte di Valentina con i suoi cari Pirati.

 

A tutti gli standiist che hanno resistito alla pioggia ed hanno condiviso con noi una serata fantastica.

Al personale della protezione civile e dell’ambulanza.

A Gigi , Gennaro , Giuseppe e il resto della ciurma che ci ha deliziato il palato al punto ristoro.

Un ringraziamento speciale ai primi residenti dei “palazzoni” che fanno da cornice al Festival che hanno scelto di venire davanti al palco, e grazie a quelli che ci guardavano dai balconi: ovviamente, speriamo di trovarli con noi l’anno prossimo!

Alla mitica Caterina, Alessandro e Francesca che ci hanno regalato pagine di rassegna stampa.

 

Alle centinaia di scatti fotografici professionali da parte di Luca Anzani, Riccardo Piccirillo, Davice Visca, Giuseppe Previti, Serena Mastroserio, Klaus Bunker, Giuseppe D’Errico, Oriana Lippa e Lucio Carbonelli.

Alle riprese segrete e non di Giuseppe D’Errico.

Al sostegno di Domenico Rosiello.

Una dedica particolare di questa edizione è per Amalia …è stato tutto un motivo in più.

E ancora grazie a tutti i festival amici : Neapolis, Mamamù Rock Fest, FarciSentire, Bulbart, AWOP, Caserta Rock, God Save The Rock e il caro Atellana Festival.

 

A tutti i mediapatners :

LostHighways | www.losthighways.it

Campania Rock | www.campaniarock.it

Freak Out | www.freakout-online.com

Rete dei Festival | www.retedeifestival.it

Disco Days | www.discodays.it

Marte Magazine | www.martemagazine.it

BulbArtWorks | www.bulbartworks.com

Calvizzanonline | www.calvizzanonline.org

Sound and Vision | www.soundandvision.it

Fonoteca | www.fonoteca.net

Sasquatch |www.facebook.com/pages/Sasquatch-Produzioni/327809720563104?sk=info

L’Altoparlante | www.laltoparlante.it

Nooneidea | www.nooneidea.com

 

Agli sponsor che come ogni anno ci sostengono in nome del Rockalvi:

 

 

Sebachwww.sebach.it

CRAL Vigili del Fuoco Napoliwww.cralvigilidelfuoconapoli.it

Farmacia Moderna Cacciapuoti – Via Conte Mirabelli Calvizzano (NA)

Azienda Vitivinicola – Azienda Vitivinicola Tenuta Vitagliano – www.tenutavitagliano.it

Beckett Pub- Beckett Pub D’elia Group S.R.L., Piazzetta Arenella 2/3 Napoli Tel. 0813723165

Ist. Compr.Parificato-Paritario San Lorenzo – Viale della Resistenza N. 18 Calvizzano (NA) Tel/Fax 0811956495 – 0817130978

Cesarano – Famiglia Cesarano 

Pegaso Viaggi – dei Viaggi di Pegaso son fatti i sogni- Consulenza Turistica e preventivi gratuiti 3476793494

Fonoteca - Fonoteca, Via Morghen 31 Napoli 0815560338 – www.fonoteca.net

Ristorante Da Salvatore di Vellecco Via S. Maria a Cubito Calvizzano (NA) Tel. 0817132213

Hrd – Da Donato Hotel Ristorante Sas, Viale Della Resistenza 75 Calvizzano(Na) – www.hotelristorantedadonato.it

Trincar Autodemolizioni –  VIA PALERMO N.43 VILLARICCA (NA)  Tel 081 819 63 63  – www.autodemolizionitrincar.it/

Parafarmacia Italia – Corso Italia N.17 Mugnano di Napoli (NA) Tel 081 7122712

Neon Plastic – Via G. Puccini N.13 Calvizzano (NA) Tel. 0817121174 – www.neonplastic.it

 

Nella speranza che il Rockalvi possa regalare ancora tanti sorrisi, amori, vite!

Vi aspetteremo sempre fiduciosi, anche l’anno prossimo!

 

Peppe Guarino

Share this:
Share this page via Email Share this page via Stumble Upon Share this page via Digg this Share this page via Facebook Share this page via Twitter

Comunicato Stampa Rockalvi Festival 2012

Comunicato Stampa

 

 

Camilla la stella che brilla ONLUS
presenta
Rockalvi Festival
V Edizone

14-15 Settembre 2012
Via Aldo Moro (zona parcheggio)
Calvizzano (NA)
Ingresso gratuito

************

Quest’anno l’angelo custode del festival settembrino sarà David Foster Wallace.
La sua raccolta di racconti Questa è l’acqua ha illuminato il senso della quinta edizione.
«Ci sono due pesci che nuotano e a un certo punto incontrano un pesce anziano che va nella direzione opposta, fa un cenno di saluto e dice: “Salve, ragazzi. Com’è l’acqua?” I due pesci giovani nuotano un altro po’, poi uno guarda l’altro e fa “Che cavolo è l’acqua?”»

 

Una piccola storiella, quella di tre pesciolini e la vita stessa… fino al senso profondo della più delicata e umana delle verità…

 

«La libertà che davvero conta richiede attenzione, e consapevolezza, e disciplina, e sforzo, e la capacità di interessarsi davvero alle altre persone e di sacrificarsi per loro, continuamente, ogni giorno, in una moltitudine di piccoli e poco attraenti modi. Questa è la vera libertà. L’alternativa è l’inconsapevolezza, la configurazione standard, la “corsa di topi” -la costante e divorante sensazione di aver posseduto e perduto qualcosa di infinito»

 

Il Rockalvi Festival è ormai un appuntamento irrinunciabile e attesissimo. Dopo il successo delle passate edizioni, continuano i passi nel nome della causa benefica di cui è megafono. Da quel lontano 2008 la gara di solidarietà, di cui è stata fiamma iniziale la storia della piccola Camilla, non si è più fermata;una sola storia è diventata la lente da puntare su tante altre storie, quelle di piccoli angeli che devono aver diritto ad un assistenza degna, in termini di ore e tecniche riabilitative. È necessario un impegno costante affinchè i viaggi all’estero non siano la norma e che il miglior percorso riabilitativo non sia solo alla portata di chi ha i soldi. L’Associazione Camilla la stella che brilla Onlus non si arrende grazie al supporto di tutti quei cuori generosi e attenti che in questi anni l’hanno supportata. All’ordine del giorno un imperativo categorico è costituito dal progetto Genitori Terapeutici (http://www.camillalastellachebrilla.com/index.php?option=com_content&view=article&id=64%3Anessuna%29), per cui saranno raccolti fondi nelle due serate del festival. L’invito è per due imperdibili serate, che ancora una volta si svolgeranno a Calvizzano, in periferia. Il Rockalvi farà brillare e risuonare di bellezza e gioia un pezzetto dell’area nord di Napoli, perchè è nel territorio che va investito l’entusiasmo. L’abito della festa rende bella qualunque zona, purchè ci sia lo spirito giusto. C’è bisogno di tutti. La beneficenza taglia il traguardo con piccoli e grandi doni. Anche un solo euro che scivolerà nella scatola magica sarà fondamentale!

 

Sul palco artisti d’eccezione che hanno scelto di supportare la causa, riducendo o annullando il cachet.

Ottima musica declinata nelle proposte di: The Shak & Speares, Rewout, Confield, The Trick, Bologna Violenta, Tarall & Wine ovvero il travolgente progetto di Dario Sansone (Foja) e Claudio Domestico (Gnut).

Capisaldi delle due serate headliner di altissimo livello: Amor Fou, per un ritorno attesissimo in quella Campania che ne ha sempre seguito i successi e che brama le nuove dinamiche live scatenate dai brani di Cento giorni da oggi, terzo capitolo in studio salutato dai favori di critica e pubblico in giro per tutta l’Italia; EPO, rientrati nelle contee dell’indie più valido con l’ottimo Ogni cosa è al suo posto, per l’occasione calato in soluzioni speciali nelle parentesi che vedranno protagonista anche Marina Rei, artista poliedrica dalla carica esplosiva.

 

Presenterà le due serata il regista Alex Infascelli, uno dei fedelissimi allo spirito del Festival.

 

PROGRAMMA

14 Settembre
Amor Fou
Bologna Violenta
Confield
The Shak & Speares

15 Settembre
Epo/Marina Rei
Tarall & Wine: Dario Sansone (Foja) e Claudio Domestico (Gnut)
The Trick
Rewout

** Fujikolor djset (Margot feat Irene Ferrara)

 

**Attività ludiche
Area giochi dedicata ai bimbi
Torneo di subbuteo, in collaborazione con l’Associazione culturale Moviarte di Mugnano (NA)

**Proiezioni del Vj Klein

**Performance aerea a cura di ImmaginAria (Viola Russo e Federica Natangelo) apertura e gran finale.

Con il patrocinio del Comune di Calvizzano

Info
Twitter | https://twitter.com/rockalvi
MySpace | http://www.myspace.com/rockalvi
e-mail | rockalvi@live.it

www.camillalastellachebrilla.com

Share this:
Share this page via Email Share this page via Stumble Upon Share this page via Digg this Share this page via Facebook Share this page via Twitter