Ringraziamenti 2011

Il Rockalvi RESISTE !!!

Ha resistito arrivando alla Quarta Edizione.

Ha resistito pur sapendo di nascere soltanto in 13 giorni.

Ha resistito come ogni anno con pochi soldi.

Ha resistito sapendo che era l’anno sbagliato per vari problemi personali.

Ha resistito anche se 3 giorni prima gli hanno ricambiato la location.

Ha resistito nonostante l’assenza in extremis di Alex Infascelli.

Ha resistito contro i “palazzoni “, le inutili politiche e le false illusioni.

Ed è riuscito , come sempre , a rimanere unico e far conciliare Musica , Teatro e tanta bella Gente.

E’ il primo e unico festival , che a detta anche di Pierpaolo Capovilla …”dopo tanto Rock”,,,si è concluso con un reading Maijavkosijano all’aperto.

Ha ospitato i Lombroso in un finale scanzonato.

Ci ha fatto conoscere , per la prima volta in Campania , l’energia live dei Plan de Fuga ora anche su Radio 105, MTV e Virgin Radio.

Ci ha deliziati con la formazione originaria degli GNUT dopo tanti anni.

Ha visto gli straordinari MUG con la vincitrice del MEI Ilenia Volpe e i Foja prossimi vincitori del Premio Rete dei Festival al Disco Days di Napoli.

Ha introdotto contro ogni regola promozionale l’anteprima del nuovo album degli ATARI per il prossimo 16 ottobre.

Ci ha regalato un momento intenso con i Songs For Ulan che meritano di sicuro successi internazionali, l’esperienza dei tour europei dei Low-Fi con una formazione che spakka ed infine confermato l’ascesa di un nuovo gruppo napoletano Sonatin For A Jazz Funeral che farà passi da gigante.

Ha fatto ancora nascere tanti sorrisi , amicizie e ha visto tante piccole leve già pronte per la bellezza della Musica come Francesco , Giuseppe , Viola ed Irene.

Tutto questo e tanto altro è stato il Rockalvi Festival…vera squadra d’amore.

Ringrazio in primis l’associazione Camilla la Stella che Brilla ONLUS che crede sempre che la Musica può fare del bene.

Tutti i gruppi che hanno voluto esserci e che hanno sposato la causa.

Il Comune di Calvizzano che ha pagato parte del service e lo stesso , Pino White Blonde & la sua gang che da tre anni è sempre con noi.

Massimo Loffredo vero “Mostro”sul palco per la sua professionalità e capacità organizzativa … un vero Metronomo.

Vladimiro che da un giorno all’altro ha sostituito  Infascelli con conoscenza musicale da vendere.

Daniela che malgrado tutto è stata con me anche senza esserci.

Amalia che si è “sciroppata” tutte le mie perplessità.

Corrado , l’unico che mi sopporta ancora e mi sostiene a qualsiasi ora e per qualsiasi cosa …veramente UNICO.

Al Mitico BAR affollatissimo ed amatissimo con Agnese , Valeria , Antonio , Francesco , Carmen e Luigi.

Alla Postazione di Frontiera che ha invitato calorosamente a sostenere l’associazione con piccoli gesti di solidarietà…Mariangela , Maria Grazia , Amalia , Vladimiro , Luigi , Serena , Fabio ….grazie di cuore.

Alla preziosa “pellicola” di Luca Anzani con noi ormai da quattro anni.

A Serena e Klaus Bunker per i loro scatti fotografici.

A Klein che ha abbellito di scene e colori le varie performance con i suoi Visual.

Don Vincenzo ‘O Tedesk che ci ha deliziato con un panino DOC.

A tutti gli stand che hanno partecipato e portato con sè i loro gioielli unici che già sono tendenza.

A Raffaele Cardone e l’AWOP Festival per il loro sostegno e presenza.

Alle risolutive telefonate di Roberto della Fonoteca per i vari problemi.

Ai mitici Sandolo e Ciro che ogni anno illuminamo  la manifestazione.

A Nicola Mottola e lo studio 1:00am per la grafica.

A Francesco e la tipografia Russo per la pazienza e il continuo sostegno.

A Caterina per i suoi innumerevoli contatti con la stampa.

Ad Antonio ,Corrado ,Francesco , Gianluca , Gennaro , Enzo , Salvatore, Francesco , Vincenzo , Tony , Luca  che hanno contribuito alla logistica.

Al personale della protezione civile , dell’ambulanza e ai ragazzi della sicurezza Giovanni , Mario e Giovanni.

A tutti i media patners e gli amici che ci hanno sostenuto come ogni anno via web.

Agli sponsor , quelli che ci accompagnano da anni e alle nuove collaborazioni.

A tutti i festival amici come  il Neapolis , il Mamamù Rock Festival , il FarciSentire , il Caserta Rock Festival , il God Save The Rock e l’Atellana Festival che è mancato veramente a tutti.

Al tempo sereno che dopo i primi anni ha deciso di essere dalla nostra parte.

Ai residenti dei “palazzoni” sperando di trovarli un giorno sotto al palco con noi.

A tutti i presenti e a quelli che ci sosterranno ancora.

 

Arrivederci al Rockalvi Festival 2012 !!!

 

Grazie

 

Peppe Guarino

Share this:
Share this page via Email Share this page via Stumble Upon Share this page via Digg this Share this page via Facebook Share this page via Twitter